VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE

novità

VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE

Aromi intensi, grande struttura, il tutto servito con una grande armonia.                                                                                                                          

Ecco la ricetta dell'annata 2015!

Con l'imbottigliamento del Langhe DOC Chardonnay "I Patriarchi" 2015, la prima batteria di vini delle grande annata 2015 è a vostra disposizione:

Dolcetto d'Alba doc Vigneto San Cristoforo, Piemonte DOC Grignolino, Piemonte DOC Chardonnay, Langhe DOC Arneis e Moscato d'Asti "Poderi Gallina" sono in bottiglia; il "Magia" Roero Arneis 2015 è piaciuto così tanto che è già esaurito!

E' stata una vendemmia perfetta, con uve perfettamente mature e sane, frutto di un andamento climatico che ha avuto i suoi momenti topici in giugno e luglio torridi e soleggiati e con agosto più fresco e con qualche pioggia che ha permesso di avere una maggiore escursione termica e un finale di maturazione molto regolare.

Ecco in dettaglio il report dell'annata:

L' inverno 2015 è stato caratterizzato da abbondanti nevicate a partire da inizio Febbraio che hanno garantito un ottimale approvvigionamento idrico negli strati profondi del terreno. Il ciclo vegetativo è iniziato con molto anticipo grazie alla primavera con temperature miti e all'ottima disponibilità idrica. L'anticipo si è poi mantenuto durante le fasi fenologiche successive, con la fioritura iniziata verso la metà di maggio, alla quale è seguita un’ottima allegagione dei grappoli. Tra la fine del mese di maggio e la prima decade di giugno ci sono state abbondanti precipitazioni, preludio a quasi due mesi in cui le piogge sono state assenti e le temperature sono state stabilmente su valori massimi sopra la media; soprattutto nel mese di Luglio le temperature massime hanno sfiorato i 40°C con medie costantemente sopra i 30°C. Le vigne non hanno però subito stress da caldo grazie alle riserve idriche accumulate nei primi mesi dell’anno. E' stato basilare il lavoro svolto nei mesi estivi per la gestione della chioma in vigneto: vista l’abbondante quantità di irraggiamento solare, nelle vigne esposte a sud, sud-ovest non abbiamo asportato troppe foglie per preservare i grappoli dalle scottature. L’ultima parte dell’estate con notti più fresche ha consentito di raggiungere un equilibrio tra antociani e tannini grazie all'importante escursione termica. La vendemmia è iniziata con 7-10 giorni di anticipo per le varietà bianche che hanno dato vini ricchi di aromi e dalla giusta freschezza acidica, fondamentale per la piacevolezza e struttura. Per i vitigni a bacca nera, la maturazione era molto anticipata, ma Agosto più fresco ha permesso di concludere la stagione con solo una settimana di anticipo. Il caldo estivo e l'elevato irraggiamento solare ci hanno consentito di ottenere vini morbidi dal colore intenso. Ora la parola passerà agli assaggi!

VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE
VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE
VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE
VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE
VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE
VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE
VENDEMMIA 2015: UN'ANNATA DA RICORDARE

Condividi

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre novità
* indicates required

Via Tanaro 45, 12052 Neive (CN)
P.I. e numero di iscriz. C.C.I.A.A. Cuneo 00182490045
francone@franconevini.com
PEC: francone@legalmail.it
Privacy Policy - Cookie Policy

Design UP

Italy
CAMPAGNA FINANZIATA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE N. 1308/13

Europe
CAMPAIGN FINANCED PURSUANT EEC REGULATION NUMBER 1308/13